Sformato di gamberi e zucca gialla

Una ricetta facile e rapida da realizzare: sformato di gamberi e zucca gialla

immagine ricetta sformato di gamberi e zucca gialla

Di Marco follieri

Il migliore periodo per realizzare questo piatto a base di gamberi e zucca gialla va dalla primavera inoltrata fino a piena estate.

Il gusto, con le evidenti tendenze dolci  della zucca gialla e dei gamberi, risulterà molto morbido e avvolgente per cui è opportuno intervenire con una leggera sferzata, ecco perché aggiungiamo la maggiorana fresca, (non ditemi che non l’avete! Si può conservare facilmente in vaso in balcone anche tutto l’anno) e la cannella.

Colgo l’occasione per sottolineare l’importanza delle erbe aromatiche fresche. Vi garantisco che fanno la differenza!

E ora al lavoro: cerchiamo di costruire con cura un sapore armonioso ed equilibrato, facendo attenzione innanzitutto alla spesa ossia alla qualità degli ingredienti che andiamo a utilizzare.

Occorrono per 4 persone:

  • Gamberi rosa di media grandezza freschissimi 1 kg.
  • Zucca gialla napoletana 1 kg.
  • Pomodorini freschi datterini 8
  • Cannella in polvere 10 gr.
  • Cannella in stecca 2 pezzi
  • Maggiorana fresca 2 rametti, più 4 per decorare
  • Aglio fresco italiano, possibilmente quello rosso di Nubia
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale – Pepe.

Procedimento:

gamberi_rosaSgusciamo i gamberi delicatamente conservando le teste e privandoli del budello. Non è difficile, in cucina ci vuole pazienza! E cucinare può essere un’attività molto rilassante. Talvolta si può raggiungere l’illuminazione come con la meditazione Zen.

Provate: il risultato vi appagherà completamente.

 

Prepariamo un fondo, facendo andare a fuoco vivace le teste dei gamberi con olio, due spicchi d’aglio schiacciati, poco sale e pepe. Aggiungiamo un filo d’acqua e lasciamo cuocere per circa 10 minuti.

foto zucca giallaTagliamo la zucca gialla a dadini e  mettiamola ad arrostire nel forno a 200°C , al naturale per circa 15 minuti.

Passiamo a filtrare il fondo con lo chinois, schiacciando con un mestolo di legno le teste dei gamberi e lo usiamo per sfumare la zucca gialla, lavorandola con una forchetta fino ad ottenere un composto ben legato.

Scoliamola in un altro tegame in modo che sia ben asciutta.

Ora uniamo i gamberi e facciamo cuocere per 3/4 minuti.

rametti di maggioranaIncorporiamo i 2 rametti di maggiorana tritata e la cannella in polvere.

Priviamo i pomodorini dell’acqua interna e dei semi. (Basta premerli in una vaschetta per provocarne la fuoriuscita). Li tagliamo a filetti ed li aggiungiamo al composto.

E’ arrivato il momento di assaggiare! (Altra raccomandazione. Quando si cucina occorre sempre assaggiare).

Quindi regoliamo di sale e pepe.

Poniamo nei piatti adoperando un tagliapasta in acciaio.

Decoriamo lo sformato con frammenti di cannella in stecca, foglie di maggiorana ed un filo di olio extravergine di oliva.

Lo sformato di gamberi e zucca gialla è servito.

Assicurarsi che il vino scelto per l’abbinamento, (Falanghina Donnachiara) sia alla giusta temperatura e…in tavola!

Poi…fatemi sapere!

Pubblicato da

simona de pisapia

Volti, tradizioni, clima varietà di terreni, vitigni, esperienze, mani segnate dal lavoro in campagna, sono  aspetti che coinvolgono l'intero mondo del vino, e alcune regioni, come Sicilia, Sardegna, Calabria, Basilicata, Puglia e la nostra Campania stessa, stanno vivendo un vero e proprio rinascimento, grazie al coinvolgimento di tante persone. E di loro mi preme raccontare, attraverso un mezzo a me familiare: la degustazione del vino. Si va a degustare?

Un pensiero su “Sformato di gamberi e zucca gialla”

Lascia un commento