Benvenuti al Sud

Benvenuti al Sud: il punto di vista di Marco Serra di Tenuta Mainardi

C’è una zona della Campania, che fa parlare molto di se’, grazie alla dieta mediterranea, la buona cucina, il buon vino, il buon cibo, le meravigliose spiagge, la natura incontamintata le produzioni agro-alimentari, il caseario e tanto altro spesso ancora da valorizzare: è il Cilento.

 

Benvenuti al sud locandina“Benvenuti al Sud”, il film intendo,  è uno di quegli esempi in cui il grande schermo può con il suo potere divulgativo “favorire” un territorio. Non solo in termini turistici. Di per se’ il Cilento è ricco di risorse e materie prime uniche.

Conosco e stimo da tempo i pionieri del Cilento vitivinicolo, che hanno fatto da apripista a tanti produttori medi e piccoli presenti in zona. Una delle nuove realtà che si stanno affacciando alla viticoltura di qualità è Tenuta Mainardi.

Benvenuti al Sud anzi nel parco nazionale del Cilento.

E più precisamente ad Aquara, in collina, dove sorgono i vigneti di Tenuta Mainardi.

L’azienda, gestita interamente dai fratelli Serra, è a carattere familiare e le uve sono allevate su terreni interamente di proprietà.

etichetta fratis
I vini di Tenuta Mainardi su Si-wine Enoteca On line

In particolare si coltivano: Aglianico, Barbera, Merlot, Fiano e Moscato.

I vini prodotti sono tre: un bianco da uve Moscato, dunque un vino aromatico ma secco, il Sintonie. Due vini rossi:  il Codacchi, uvaggio di Barbera e Aglianico e il Fratis, Aglianico in purezza.

Inutile dirvi che ad accogliervi troverete giovani sorridenti e soprattutto in gamba.

Leggete questa intervista a Marco Serra, che racconta della sua azienda e della sua esperienza di giovane imprenditore del Sud Italia,  lasciando trasparire la grande voglia di crescere.

Benvenuti al Sud è il caso di dirlo

 

Pubblicato da

simona de pisapia

Volti, tradizioni, clima varietà di terreni, vitigni, esperienze, mani segnate dal lavoro in campagna, sono  aspetti che coinvolgono l'intero mondo del vino, e alcune regioni, come Sicilia, Sardegna, Calabria, Basilicata, Puglia e la nostra Campania stessa, stanno vivendo un vero e proprio rinascimento, grazie al coinvolgimento di tante persone. E di loro mi preme raccontare, attraverso un mezzo a me familiare: la degustazione del vino. Si va a degustare?

Lascia un commento