Costiera Amalfitana Divina

In Costiera Amalfitana il glicine è già fiorito e dai pergolati, si diffonde uno spettacolo di colori e profumi.

 

Tutti lo sanno: la Costiera Amalfitana è anche conosciuta come “La Divina Costiera”.

Non a caso è uno dei 50 siti italiani inseriti dall’UNESCO nellaWorld Heritage List.

 

costiera punta tomolo
Il capo di Punta Tomolo, dal mare.
costiera Amalfitana Capo d'orso e il suo faro
Il promontorio di Capo d’Orso, dal mare
cetara la torre vista dal mare
La torre di Cetara, dal mare, sullo sfondo il Monte Falerio

 

Sono appassionata di Kayak, che considero un eccellente modo di praticare sport. Inoltre, rappresenta un mezzo di trasporto davvero esclusivo, in quanto permette di visitare luoghi, come la costiera, dal punto di vista ottimale.

Un consiglio per l’itinerario è quello di di partire da Vietri, per proseguire verso Amalfi-Positano.

Pagaiando lungo questo percorso, la Costiera Amalfitana vi apparirà come un susseguirsi di terrazze, valli, promontori, torrenti, sorgenti, grotte, insenature e spiaggette.

Le coltivazioni, ovviamente in primis quelle di limoni, in qualche tratto, arrivano quasi in riva al mare.

Basterà alzare appena lo sguardo per distinguere le viti e gli ulivi. La vegetazione spunta disordinata sulle pareti rocciose, la cosidetta “Falesia”. Appaiono a tratti costruzioni rurali, chiese, campanili, torri e castelli.

In alternativa, al mare che ne pensate della montagna?

Attraverso i sentieri sulle orme di Giustino Fortunato nei Monti Lattari, avrete una bella opportunità per scoprire la Costiera Amalfitana.

Amalfi veduta dall'alto
Scorcio di Amalfi da Pontone dove vi consiglio di fare base all’Antico Episcopio

 

Positano veduta dall'alto
Positano, da Santa Maria a Vico

 

la valle delle ferriere
Valle delle Ferriere: anche questa è costiera amalfitana
valle delle ferriere
cascate alla Valle delle ferriere

 

In sintesi? La Costiera Amalfitana è un luogo paradisiaco per tutti: per gli amanti del mare, del trekking, della storia, dell’arte ceramica, (non dimenticate di visitare a Raito il Museo della ceramica di Villa Guariglia).

Per non parlare della ricchezza di tradizioni gastronomiche e della produzione di vini di qualità, sotto la Doc Costa d’Amalfi.

 

cantine marisa cuomo Fiorduva
Il Fiorduva è in vendita su Si-wine

Vi cito solo il più famoso dei vini che nascono in Costiera Amalfitana, che tutti gli eno-appassionati ben conoscono, il Fiorduva, delle cantine Marisa Cuomo di Furore.  Un vino bianco affinato in barrique nuova, prodotto con le uve autoctone Ripoli, Fenile e Ginestra, coltivate sulle meravigliose terrazze di Furore, luoghi dove lavorare la terra implica avere anche una certa propensione per gli spterrazze a vigneto in costiera amalfitanaort estremi.

Bisogna essere un po’ “alpinisti” per raggiungere alcuni dei terrazzamenti che sorgono in zone così sporgenti, tra rocce e mare, fazzoletti di terra difficili da raggiungere.

I vini prodotti qui sono definiti giustamente vini estremi“.

Sono sicura, di avervi convinto ad organizzare una gita da queste parti, tutto l’anno in costiera il clima è stupendo.

P.s. quando verrete, vi invito a venirmi a trovare a Vietri sul Mare, nella bella piazzetta colorata di piastrelle vivaci, vi proporrò i vini giusti, ovvero quelli che sapranno rendere “divina” la vostra vacanza in Costiera Amalfitana.

😀

 

Si Wine Enoteca Vietri sul Mare
Si-wine Corso Umberto I 136, Vietri sul Mare SA                      tel.+39 089 210426

 

 

 

 

Pubblicato da

simona de pisapia

Volti, tradizioni, clima varietà di terreni, vitigni, esperienze, mani segnate dal lavoro in campagna, sono  aspetti che coinvolgono l'intero mondo del vino, e alcune regioni, come Sicilia, Sardegna, Calabria, Basilicata, Puglia e la nostra Campania stessa, stanno vivendo un vero e proprio rinascimento, grazie al coinvolgimento di tante persone. E di loro mi preme raccontare, attraverso un mezzo a me familiare: la degustazione del vino. Si va a degustare?

Un pensiero su “Costiera Amalfitana Divina”

Lascia un commento